Questo sito utilizza cookie tecnici edi terze parti; proseguendo nella navigazione accetti l'uso dei cookie.
La raccolta di tali informazioni avviene esclusivamente a fini statistici e per monitorare il corretto funzionamento del sito, nessuna finalità commerciale o attività di identificazione dell’utente.

E pace fu.

In silenzio
l'uomo seduto in riva al mare
riviveva quei giorni di freddo e di angoscia
sulla zattera attaccata dai pescecani
dopo che la sua nave, colpita, affondò.

Per mano
giunsero i due ragazzi al confine
in una folle notte di spari e scintille
senza fiato senza nulla
intrepidi cuori pervasi d'amore.

Forte
la giovane donna sfidò il suo dolore,
cercò l'uomo che l'aveva tradita
e stringendolo a sè
lo perdonò.

Curioso
il bimbo smarrito
fece capolino tra le macerie
della città bombardata
e dopo ore di buio
vide un soldato nemico,
sorrise... E PACE FU.

 

Chi sono

Scrittrice, nata per comunicare esperienze pensieri riflessioni, amante delle profondità della vita e dei suoi segreti, coraggiosa ricercatrice di verità anche quando fanno male, disposta a mettere tutta me stessa in quello che faccio, pronta ad emozionarmi sempre.

La mia pagina Facebook

Copyright © Mamma sul Lago, 2018

Ricerca