Questo sito utilizza cookie tecnici edi terze parti; proseguendo nella navigazione accetti l'uso dei cookie.
La raccolta di tali informazioni avviene esclusivamente a fini statistici e per monitorare il corretto funzionamento del sito, nessuna finalità commerciale o attività di identificazione dell’utente.

Lacrime di lago

Cammino sulla riva

cercando invano,

basterebbe un segno

uno sguardo, la tua mano...

A piccoli passi

sono sola,

forse il cielo azzurro mi consola?


Un gabbiano sfiora l'acqua

beve un sorso di vita,

la vela affida al vento

la sua rotta infinita.

Lascio cadere due lacrime

che il lago inghiotte

e custodisce in eterno:

una è per me, l'altra per te.


All'improvviso

un raggio di luce

una carezza di colori

scalda il lago

e lo fa brillare.

Voglio credere che dove sei

puoi correre e giocare.

                                                    
Un silenzio profondo

mi travolge,

il mio cuore piange

ma può sperare:

il passerotto

sul ramo che trema

non ha paura

perché sa volare.

 

A Marco

Chi sono

Scrittrice, nata per comunicare esperienze pensieri riflessioni, amante delle profondità della vita e dei suoi segreti, coraggiosa ricercatrice di verità anche quando fanno male, disposta a mettere tutta me stessa in quello che faccio, pronta ad emozionarmi sempre.

La mia pagina Facebook

Copyright © Mamma sul Lago, 2018

Ricerca